Suning non bada a spese, Modric vede Inter: “Perez sarà costretto a patti perché…”

Sempre più concreta l’idea di portare in nerazzurro il croato

di Marco Macca, @macca_marco

L’idea di portare Luka Modric a Milano, per l’Inter, non è mai tramontata. E via via che passano i giorni il sogno prende sempre più concretezza. Perché il Pallone d’Oro in carica è in scadenza nel 2020 con il Real Madrid e non ha alcuna intenzione di rinnovare. Ecco perché, come scrive Tuttosport, dopo il rifiuto della scorsa estate, Florentino Perez potrebbe vedersi costretto ad ammorbidire la sua posizione:

“Egualmente a effetto sarebbe l’ingaggio di Luka Modric che, dopo l’innamoramento di un’estate fa, in assenza di un settlement agreement da rispettare, diventerà un giocatore a tutti gli effetti da trattare. Quasi superfluo sottolineare quanto grande sarebbe l’eco mediatica legata alla suggestione di portare a Milano il Pallone d’Oro in carica. In estate, in assenza di rinnovo, Florentino Perez dovrà necessariamente scendere a patti, dato che il contratto del croato andrà in scadenza nel 2020. E Suning per Modric sarebbe anche disposta a fare un’eccezione a livello di monte ingaggi, garantendogli – secondo quanto rimbalzato dalla Spagna – un biennale da 10 milioni a stagione con tanto di possibilità di chiudere la carriera allo Jiangsu“, scrive Tuttosport.

(Fonte: Tuttosport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy