Tragedia Sala, i soccorritori si arrendono: “Non ci sono più speranze di trovarlo vivo”

E’ sparito dai radar l’aereo che avrebbe dovuto portare il centravanti del Nantes a Cardiff

di Redazione1908

Emiliano Sala non può essere sopravvissuto. I soccorritori si arrendono e danno per nulle le speranze di trovare il centravanti, ceduto dal Nantes al Cardiff, ancora vivo. Ieri sera il calciatore stava raggiungendo il Galles con un piccolo aereo da turismo partito dalla Francia, ma mai arrivato a destinazione. Si tratta di un Piper Malibu, partito in serata da Nantes.

“Dopo tutto questo tempo, con il freddo anche della temperatura dell’acqua non mi aspetto che si possa trovare qualcuno vivo” ha ammesso John Fitzgerald, responsabile delle ricerche della Channel Islands Air. Ieri sera alle 8.23 la Guardia costiera britannica aveva ricevuto un’allerta dal centro di controllo del traffico aereo di Jersey, che segnalava di aver perso il contatto con il Piper PA-46 che aveva due persone a bordo: una delle due era Sala, ha confermato l’Autorità del volo civile francese. L’altra era il pilota del velivolo.

E’ stata esplorata un’area di circa 1600 chilometri quadrati, ha dichiarato la polizia di Guernsey, impiegando cinque aerei e due imbarcazioni. Le ricerche continuano, ma per ora non ci sono tracce del velivolo scomparso”. “Sembra svanito nel nulla – ha confermato Fitzgerald – non ci sono state comunicazioni radio prima della scomparsa dell’apparecchio dai radar”.

(Gazzetta dello Sport

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy