Tramballi (Sole 24 Ore): “Milan? Mi preoccupa Li: pagherà i debiti l’anno prossimo?”

L’editorialista del quotidiano economico si interroga sulla proprietà cinese del Milan

di Sabine Bertagna, @SBertagna

Ugo Tramballi, editorialista del Sole 24 Ore, è anche un grande tifoso del Milan. In collegamento con gli studi di Sky ha parlato del momento dei rossoneri, del derby e del futuro della proprietà cinese: “Per chi ha visto due volte il Milan in serie B come diceva Prisco, che conoscevo, il Milan di oggi è sempre il Milan. Se gioca così non applaudo, ma non mi permetterei mai di fischiarlo. Non è di certo il Milan che ci aspettavamo, c’è qualcosa che effettivamente non funziona, visto che siamo già a metà ottobre. La classifica? Non ero di quelli che credeva che potessimo essere secondi in classifica o men che meno che potessimo andare in Champions. La proprietà, e quella dal punto di vista economico mi fa più paura di come giochiamo, aveva fatto dei piani secondo i quali neanche quest’anno saremmo andati in Champions. Qualcosina in più me l’aspettavo, l’idea di rivedere un gioco a metà ottobre per esempio. Va bene fossimo anche sesti o settimi, ma quattro sconfitte no. L’Inter? Non mi fa piacere vedere l’Inter davanti al Milan, non fa mai piacere perdere un derby. Spalletti è un grande allenatore, a parte un paio di giocatori, non ha la stessa qualità potenziale che abbiamo noi. Tra i giocatori di qualità dell’Inter c’è quel giocatore argentino che ci ha fatto tre gol. Il nostro allenatore mi piace, è una persona perbene e onesta. Non so se ha quel salto di qualità in più per portare il Milan in Champions.”

Il misterioso proprietario del Milan – “Dopo lo strapotere degli oligarchi russi il futuro è nelle mani dei cinesi. Il presidente ha fatto un discorso di tre ore ribadendo che la Cina resterà aperta al mondo e all’investimento. Sfortunatamente non ha citato il nostro misterioso presidente. Non è detto che i soldi che il presidente Xi è disposto a spendere in giro per il mondo siano anche i soldi del nostro presidente. Il nostro problema è la piccola e non chiara potenza economica del presidente rossonero. Non sappiamo se i creditori vedranno l’anno prossimo i soldi. Quale sarà il nostro futuro. Da milanista realista sono certo che il Milan non arriverà in finale, quindi l’Europa League non mi interessa”.

(Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy