Trevisani: “Conte? Sfogo ma anche strategia: Antonio non sopporta una cosa. Fossi in lui…”

Trevisani: “Conte? Sfogo ma anche strategia: Antonio non sopporta una cosa. Fossi in lui…”

L’analisi del giornalista in merito alle parole del tecnico

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Riccardo Trevisani ha analizzato così le parole di Conte dopo il KO contro il Borussia Dortmund:

“Tutto è possibile per l’Inter, ha dominato a Barcellona e ha giocato bene a Dortmund, può ancora passare il turno. Sfogo di Conte? E’ sia sfogo ma anche strategia comunicativa di Conte, non è solo un problema di minuti giocati dai suoi giocatori. Il Dortmund è più avanti nel percorso rispetto all’Inter, l’Inter è ad un punto del percorso in cui si può sbagliare, può sbagliare la dirigenza, può sbagliare anche Conte così come i giocatori”.

INTERVENTO DELLA SOCIETA‘ – “E’ stato chiesto alla società di parlare, o parlano o si muovono sul mercato a gennaio. Però penso alla rosa: l’attacco dell’Inter è forte con Lautaro e Lukaku, certo con Dzeko sarebbe stato più fisico. Un attaccante fisico in più poteva cambiare la faccenda, a centrocampo sono tanti, i difensori ci sono. Il problema non è numericamente ma qualitativamente. Fossi in Conte non sarei così pessimista. E poi la Champions l’hanno vinta anche squadre come Porto e Monaco. Conte non sopporta il non vincere. Non gliene frega niente di prendere applausi perché magari fa 90 punti, vuole vincere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy