Trevisani (Sky): “L’Inter non credeva in Mazzarri. Con Mancio c’è il gioco ma l’ottimismo…”

Trevisani (Sky): “L’Inter non credeva in Mazzarri. Con Mancio c’è il gioco ma l’ottimismo…”

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Inter-Milan si gioca domenica sera e a SkySport si sono chiesti come ci arrivano le due squadre. Ne ha parlato Riccardo Trevisani che ha spiegato: “Tutte e due hanno avuto dei guizzi durante la stagione, ma è mancata la continuità che di solito è ciò che rende grandi le squadre. Il Milan ha un allenatore giovane, alle prime armi, e questo non ha dato forza ad una squadra da ricostruire. Nell’organizzazione tattica è ancora carente. L’Inter ha cominciato con un allenatore in cui non credeva. All’andata era arrivato Mancini e c’era entusiasmo e poi ha fatto meno punti di Mazzarri: lui ha dato un gioco alla squadra, ma ci sono state giornate nefaste, sconfitte incredibili e quel pari con il Parma. C’è ottimismo per l’anno prossimo, ma i risultati di quest’anno non fanno pensare bene. Vincere il derby significa dare un senso a questa ultima parte di stagione, non ci sono obiettivi quindi è una finale per sottolineare quale delle due squadre è la migliore“. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy