TS – Inter irritata da Icardi ma c’è ottimismo. Clausola da 35 mln? La vuole l’ag perché…

TS – Inter irritata da Icardi ma c’è ottimismo. Clausola da 35 mln? La vuole l’ag perché…

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Ieri sono trapelate diverse indiscrezioni su Icardi e sulla trattativa che dovrebbe portare al rinnovo con l’Inter. TuttoSport ne parla sottolineando che però la fumata bianca è vicina: la società nerazzurra è irritata perché “non gradisce sentirsi sempre tirare per la giacchetta” e il giocatore sarebbe già stanco della vicenda. L’agente e Ausilio si vedranno probabilmente entro questa settimana e potrebbe essere Thohir a dare l’annuncio quando arriverà a Milano per il derby.

I nerazzurri hanno offerto 2,6 mln all’anno fino al 2019 e il nodo è sul periodo a partire dal quale Maurito potrà incassare lo stipendio adeguato. La società vuole che tutto cominci da luglio quando non ci sarà da pagare l’ingaggio di Podolski, il rappresentante dell’argentino vuole che quella cifra venga versata da subito al giocatore che ha dimostrato di essere il miglior attaccante di questa squadra.

I diritti di immagine, che il presidente dell’Inter solitamente tiene per sé nel caso di tutti i giocatori, dovrebbero restare al 100% nelle mani del calciatore. C’è poi l’idea della clausola rescissoria che è arrivata dall’entourage di Maurito: 30-35 mln per liberarsi dall’Inter in caso non facesse una squadra competitiva perché lui punta al Mondiale e ha bisogno di una vetrina importante. Si decidesse per il si sarebbe la prima volta che un giocatore di proprietà del club interista avrebbe una clausola rescissoria nel contratto. Mancini vorrebbe tenere il suo centravanti e questo aumenta le possibilità che resti. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy