TS – Mercato Inter, poker di centrocampisti per Spalletti: Dembelé in pole, Rafinha e Nainggolan…

TS – Mercato Inter, poker di centrocampisti per Spalletti: Dembelé in pole, Rafinha e Nainggolan…

La situazione

di Matteo Pifferi, @Pifferii

La dirigenza dell’Inter ha le idee chiare: la priorità è quella di chiudere il bilancio con 40 mln di plusvalenza entro il 30 giugno e solo successivamente ci si potrà concentrare a tempo pieno al mercato. Iniziano, però, a trapelare le prime indiscrezioni sulle trattative che la società nerazzurra sta imbastendo: Spalletti ha chiesto un centrocampista centrale di spessore internazionale e un esterno d’attacco di piede mancino.

CENTROCAMPO – Sul fronte centrocampista, sono quattro i profili cerchiati: Dembelé (Tottenham), Vidal (Bayern Monaco), Nainggolan e Strootman (Roma). Il belga che gioca in Premier League, secondo quanto riportato da Tuttosport, è in cima alla lista: mercoledì Gardini e Ausilio sono stati a Londra per trattare col Tottenham ma le parti sono distanti (valutazione di 30 mln per un giocatore di 31 anni in scadenza a giugno 2019) e la vetrina Mondiale potrebbe rendere tutto ancor più complicato.

NAINGGOLAN – Anche Radja Nainggolan è un nome che aggrada Luciano Spalletti: un anno fa, il belga non era in vendita mentre oggi, come riportato da Tuttosport, la situazione è cambiata. Il feeling con la Roma si è logorato e il probabile arrivo di Cristante potrebbe portare al sacrificio del Ninja. Costo? Si parte dai 35 mln ma il prezzo potrebbe essere anche inferiore. Situazione analoga per Strootman, legato alla Roma da una clausola di 45 mln, sebbene si possa trattare al ribasso.

RAFINHA – Nainggolan non esclude Dembelé ma sarebbe la soluzione al mancato arrivo di Rafinha: l’Inter non lo riscatterà ma cercherà di lavorare con il Barça per trovare un’intesa. Se non si arriverà ad un accordo, allora ci si fionderà su Nainggolan con Vidal altro nome caldo. Il cileno già un anno fa aveva detto sì all’Inter ma lo stop di Suning ad investire e il no di Ancelotti avevano bloccato l’affare: oggi la situazione diversa e l’Inter è un’opzione da non scartare.

(Tuttosport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy