Turrini, gli auguri a Simoni: “Che esempio, con lui stadi pieni. Lo avessimo valorizzato…”

Il noto giornalista ha rivolto un pensiero a Gigi Simoni

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Tra le pagine dell’edizione odierna de Il Giorno, il noto giornalista Leo Turrini ha voluto dedicare un pensiero di auguri di buon compleanno a Gigi Simoni, ex allenatore dell’Inter: “Scomoda magari: ma temo siano ancora più precarie le risposte. Quando Gigi Simoni giocava e poi allenava, gli stadi si riempivano. La partita della domenica era un rito liturgico. Certo, oggi fortunatamente ti fanno vedere tutto in televisione. Ma i diritti tv li vendono pure in Germania e in Inghilterra e gli impianti sono pieni. Addirittura la Bundesliga fa il sold out prima che inizi il campionato! In Italia accade il contrario. In Italia siamo ancora alle prese con le violenze dei teppisti e con le oscenità verbali dei razzisti. Poliziotti e carabinieri debbono spendere le loro fatiche per limitare i danni e contenere i disastri. E la cosa, ahinoi, continua incredibilmente a sembrarci ‘normale’ (si fa per dire). Ecco, forse se il nostro calcio avesse meglio valorizzato la mitezza saggia di personaggi come Simoni, forse se fosse stata trasmessa la consapevolezza che la vittoria non giustifica qualunque mezzo, ecco, probabilmente ci racconteremmo emozioni diverse e i bambini non andrebbero allo stadio soltanto quando uno stadio è vietato agli adulti. Auguri, caro Simoni. E grazie del buon esempio“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy