Vardy: “In campo sono un incubo. Lo scorso anno i tifosi del Tottenham cantavano…”

L’attaccante inglese parla dell’accoglienza, tutt’altro che calorosa, che spesso riceve dai tifosi avversari

di Gianni Pampinella

In un’intervista rilasciata al Guardian, Jamie Vardy parla dell’accoglienza, tutt’altro che calorosa, che spesso riceve dai tifosi avversari. “Sono un incubo in campo, giusto? Ricevo un sacco di insulti da parte dei tifosi rivali, ma li restituisco sotto forma di gol, è così che sono ed è così che dovrebbe essere. L’anno scorso i tifosi del Tottenham cantavano qualcosa su mia moglie e nel momento in cui ho segnato, non hanno detto una parola per il resto della partita“.

(The Guardian)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy