Vice pres Monaco: “Affare Mbappé? Noi lo pensavamo impossibile ma Kylian ed il PSG…”

Vice pres Monaco: “Affare Mbappé? Noi lo pensavamo impossibile ma Kylian ed il PSG…”

Il vice presidente del Monaco ha parlato dell’affare che ha portato il francese al PSG

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Intervistato dal Daily Telegraph, il vice-presidente del Monaco Vadim Vasilyev è tornato a parlare dell’affare Mbappé, andato in estate al PSG alla luce del pagamento della clausola da 180 milioni di euro:

“Quando abbiamo capito che l’affare Mbappé fosse vicino alla chiusura, abbiamo accelerato per Keita ma non è stato facile. Il prezzo di Kylian Mbappe era stato fissato perché nessuno pensava che fosse un affare possibile. Non volevamo separarci da lui. Io personalmente non l’ho visto a Parigi, ma ho sentito tutte le sue argomentazioni e ho cercato di capirlo. È nato a Parigi, viene da Parigi e ha pensato che fosse troppo presto per lasciare la Francia. Devo ammettere che è un bel progetto quello del PSG, il ragazzo ha voluto lasciare per un club che aspira a vincere la Champions League. E giocare con Neymar lo ha reso ancora più attraente. Abbiamo parlato anche con altri club, ma è stato reso pubblico solo il Real Madrid. Così abbiamo deciso che, se le condizioni offerte dal PSG fossero state più o meno uguali alle altre, lo avremmo lasciato andare. Ma è stata dura, è un giocatore straordinario e vincerà il Pallone d’Oro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy