Vrsaljko, k.o. con la Croazia: fastidio ai flessori. Stop precauzionale? Oggi sarà ad Appiano

Vrsaljko, k.o. con la Croazia: fastidio ai flessori. Stop precauzionale? Oggi sarà ad Appiano

Il terzino dell’Inter si è fatto male durante la sfida tra Inghilterra e Croazia

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Non buonissime notizie per l’Inter dal ritiro della Croazia. Dopo aver giocato 90′ contro la Spagna, Sime Vrsaljko è stato costretto a uscire dopo 26′ nella gara contro l’Inghilterra. “Al 22’ Sime ha fatto un doppio allungo al limite dell’area per contrastare l’azione di Rashford e poi 4’ dopo è uscito lasciando il posto ad Antonio Milic. L’Inter si è subito allertata e il giocatore – che non ha parlato direttamente con lo staff medico nerazzurro – ha comunque fatto sapere di aver sentito un fastidio ai flessori della coscia destra. Il croato oggi sarà ad Appiano e sarà subito valutata l’entità dell’infortunio: l’uscita potrebbe essere stata solo precauzionale, visti tutti gli importanti impegni ravvicinati dell’Inter nelle prossime settimane”, si legge su La Gazzetta dello Sport

“Per Vrsaljko non è un momento d’oro dal punto di vista fisico. Il terzino destro ex Atletico Madrid ha pagato pesantemente le fatiche post Mondiale, in particolare l’infiammazione al ginocchio sinistro che si porta dai quarti di finale iridati vinti contro la Russia. Sime ha poi avuto una ricaduta contro la Spagna a settembre: a Elche era rimasto in campo solo 20 minuti e con la Croazia aveva poi saltato l’Inghilterra e la successiva convocazione di metà ottobre per l’amichevole contro la Giordania. E lunga è stata anche la degenza in maglia nerazzurra: per il malanno al ginocchio, infatti, Sime ha saltato 4 partite di fila in campionato, quelle contro Parma, Samp, Fiorentina e Cagliari, e 2 in Champions, contro Tottenham e Psv. Al momento il suo tabellino dice 6 presenze in Serie A per un totale di 366 minuti e la partita di San Siro contro il Barcellona unico gettone in Champions. Un po’ pochino per un giocatore arrivato a Milano in un’operazione complessiva da 24 milioni di euro (6,5 per il prestito oneroso e altri 17,5 per il riscatto). Anche per questo motivo Luciano Spalletti finora ha utilizzato molto Danilo D’Ambrosio: l’alternanza, però, non ha fatto le fortune dell’Inter sulla fascia destra. Sia Vrsaljko sia D’Ambrosio hanno avuto un rendimento al di sotto delle aspettative. Il primo ha una media voto Gazzetta di 5,8 mentre il secondo scende a 5,44“, sottolinea il quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy