Zeman: “Scudetti tolti ed esposti dalla Juve? Bisognerebbe intervenire, non giocare lì”

Il tecnico del Pescara è tornato a parlare dei titoli tolti a bianconeri e anche delle sue metodologie di lavoro

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Zeman, tecnico del Pescara, ha parlato del suo metodo di lavoro, ma anche della Juve e della decisione di esporre i titoli tolti. Queste le sue parole del Corriere della Sera:

Il calcio di Zeman è attuale a livello di preparazione?
«Dicono che faccio correre troppo, è assurdo. La partita dura 90 minuti, un giocatore ha la palla per appena 3. Negli gli altri 87 che fa? Me lo devono dire gli altri».

Oggi lei è l’allenatore più anziano tra serie A e B: il suo è ancora un calcio innovativo?
«Fino a cinque anni fa dicevano che ero vent’anni avanti a tutti, me ne restano ancora 15 prima che mi raggiungano»

Le sue denunce su doping e Juventus l’hanno penalizzata?
«Il sistema era sbagliato e l’ho detto. Anche chi la pensava come me si è schierato (giustamente per loro) con il sistema. Sono stato penalizzato sicuro, ma non mi pento. Avevo offerte da Real e Barcellona, ho deciso di fare altro. France Football mi ha messo tra i 30 allenatori più importanti nella storia del calcio: mi basta»

Ha visto che Luciano Moggi ora lavora in Albania?
«È tornato in Albania, ma anche in Italia nonostante la squalifica ha a disposizione radio, giornali e televisioni. Non capisco chi lo cerca. Pensano risolva i problemi. Ma per me ha fatto fallire tanti club».

Nel suo stadio la Juventus espone scudetti che le sono stati tolti. La Figc deve intervenire? È giusto giocare lì? «Sarebbe normale intervenire, non giocare lì. Io sono uno che cerca di rispettare le regole e le decisioni degli altri, anche io sono stato squalificato per tre mesi, ho accettato».

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-3410061 - 3 anni fa

    Grande, integerrimo uomo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13511525 - 3 anni fa

    Quanto amo zeman….ahahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13188603 - 3 anni fa

    Zeman ha dimostrato di essere una persona seria , retta e uomo di sostanza…condivido totalmente alle Sue affermazioni non per Odio verso la Juve ma per rispetto delle regole e per gli obiettivi originali di tutti gli sport. Obiettivi degenerati per caus di personaggi loschi e scorretti (vedi sentenze non mie…) che seppur condannati vogliono ancora dispensare giudizi…e peggio chi li ascolta …
    Zeman semplicemente un GRANDE ESEMPIO. grazie mister.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy