Prezzo troppo alto, ma tutta l’Inter lo voleva: “Colpo ideale, gradimento elevatissimo”

L’Inter ha trattato a lungo Matheus Cunha, ma la sua valutazione era inaccessibile

di Marco Astori, @MarcoAstori_

E’ rimasta irrisolta la questione quarto attaccante in casa Inter. Il club nerazzurro ha optato per il controriscatto di Andrea Pinamonti, ma l’idea era quella di prendere un attaccante già affermato in grado di essere protagonista subito. E il nome che aveva convinto tutta la dirigenza era quello di Matheus Cunha, brasiliano classe ’99 dell’Hertha Berlino.

GETTY IMAGES

SEGUI FCINTER1908.IT SU TELEGRAM E RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

Affare, però, che non si è concretizzato: “Nelle classifiche di gradimento dell’Inter, Cunha ricopre posizioni molto alte e rilevanti – spiega Calciomercato.com. Ma il problema in estate è stata la valutazione da 35/40 milioni che ha reso impossibile l’operazione: l’Hertha a gennaio scorso ha sborsato 18 milioni più bonus per averlo dal Lipsia, Cunha è esploso e regalarlo non avrebbe avuto senso.

GETTY IMAGES

Oggi la cifra non si abbassa, anzi: sotto i 40 milioni è inavvicinabile, ecco perché il colpo è rimasto in canna ma il gradimento rimane elevato per Matheus, un attaccante moderno, feroce ma anche tecnico. L’Inter continua a seguirlo, lo approva, lo stima. Ma doveva essere un jolly, una scommessa di talento, non un colpo costosissimo in un’estate dove il Covid ha impedito investimenti simili. In futuro, chissà…”, si legge.

APPROFITTA DELL’OCCASIONE PER SEGUIRE LE PROSSIME TRE GARE DELL’INTER AD UN PREZZO VANTAGGIOSO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy