CdS – Eriksen-Inter, da escludere l’Icardi bis. “Marotta e Ausilio già pronti: scelto il sostituto”

A riportarlo è il Corriere dello Sport

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Christian Eriksen è sul mercato, uno status che per il danese ha assunto i contorni dell’inevitabile perché il piano tattico di Conte lo taglia fuori. E alla vigilia della sessione invernale non si può che ragionare su una cessione”. Apre così l’articolo del Corriere dello Sport in merito al futuro del 28enne danese, destinato a lasciare l’Inter a gennaio.

Getty Images

Eriksen non vuole passare il resto della stagione in panchina anche per non rischiare di arrivare in cattive condizioni all’Europeo e per questo intende cambiare aria per andare a giocare altrove. Eriksen ‘pesa’ a bilancio 22 mln ma la strada della cessione definitiva si sovrappone all’idea di inserire Chris in un possibile scambio, escludendo l’ipotesi di un Icardi o Perisic bis, ceduti a PSG e Bayern in prestito con diritto di riscatto.

OPZIONE PREMIER – In Inghilterra c’è la fila per prendere Eriksen: il giocatore strizza l’occhio al City di Guardiola ma l’Arsenal (che può offrire Xhaka) è interessato. C’è anche però il Bayern Monaco che avrebbe Tolisso come possibile contropartita. “Qualora non si presentassero opportunità vere per fare cassa, scatterebbe il prestito. Uno step che non farà trovare impreparati Ausilio e Marotta, anche se dall’uscita di Eriksen l’obiettivo è monetizzare. In tema di scambi, col Psg può tornare d’attualità la pista Paredes, già proposto all’Inter quando i campioni di Francia erano andati alla caccia di Brozovic”, commenta il Corriere dello Sport che fa già il nome dell’alternativa ad Eriksen: De Paul, “già monitorato, e del tutto funzionale al 3-5-2 di Conte”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy