Inter-Esposito, c’è un sospetto. Di più: “Pare che la famiglia abbia addirittura chiesto…”

Il sospetto che nasce dalla mossa di Conte in Inter-Brescia

di Marco Macca, @macca_marco

A molti non è sfuggita la mossa di Antonio Conte che, nel corso della partita di mercoledì a San Siro contro il Brescia, con il punteggio di 4-0, ha preferito ‘rischiare’ Lukaku piuttosto che mandare in campo Sebastiano Esposito, non ancora sceso in campo nel post-lockdown. Una decisione che, come riportato dal Corriere dello Sport, ha fatto nascere il sospetto che dietro la scelta dell’allenatore nerazzurro ci sia il mancato accordo per il rinnovo di contratto. Scrive il quotidiano:

Insomma, c’è il sospetto che dietro la scelta dell’altra sera possa esserci un accordo ancora da trovare per il suo contratto (…). La famiglia del ragazzo ha pensato che i circa 450 mila euro proposti dall’Inter non fossero abbastanza. Pare che l’asticella sia stata alzata fino al doppio. E, nel frattempo, si è pure consumato un cambio di procuratore: dallo storico Carpeggiani al gruppo Pastorello. La volontà delle parti, comunque, resta quella di arrivare un accordo e così sarà. Alla fine, quindi, Esposito si legherà ancora più saldamente all’Inter e poi, nella prossima stagione, andrà a giocare in un’altra squadra“.

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy