Inter, clausola Lautaro: l’idea di Marotta. Gds: “Non si sottovaluti il fatto che…”

A breve la trattativa per il rinnovo del Toro potrebbe entrare nel vivo

di Gianni Pampinella

Ci ha provato a lungo ma senza mai affondare il colpo. Il motivo? Una pandemia che ha stravolto tutto. A un certo punto a Barcellona hanno capito che portare a casa Lautaro sarebbe stato impossibile. La richiesta dell’Inter e la clausola da 111 milioni erano ostacoli troppo grandi da superare. Come riporta la Gazzetta dello Sport, in quei giorni caldi, la linea societaria è sempre stata chiara: fa fede la clausola da 111 milioni di euro.

Getty Images

Tant’è vero che quel prezzo fissato a 90 milioni era parso un atto di disponibilità. Ma poi, come si sa, Bartomeu non si è mai avvicinato a quella cifra. Anche per questo motivo ora come ora quella clausola è un ingombro per tutti. Per Marotta che vorrebbe cancellarla del tutto e per i procuratori del Toro perché la considerano forse alta ai tempi del Covid 19. Ciò spiega il surplace di questa ormai lunga trattativa. Da viale Della Liberazione non arrivano segnali d’incontri a stretto giro. Forse perché tutti si rendono conto quanto sia saggio guadagnare altro tempo. Non si sottovaluti il fatto che Lautaro e i suoi agenti da tempo evitano di affrontare l’argomento in pubblico. Un atteggiamento discreto che aiuta le parti.
Gli ostacoli non mancano, ma c’è voglia di rimuoverli”.

(Gazzetta dello Sport)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy