CorSera – Problema Nazionali: Marotta in attesa di una soluzione univoca. Il Werder…

Lukaku è stato convocato dal Belgio nonostante arrivi a un infortunio e c’è apprensione in casa Inter

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano
Gli impegni con le Nazionali stanno arrivando ma c’è chi dice di no alle convocazioni. Come il Werder Brema che ha preso posizione ufficiale e non sembra intenzionata a liberare i suoi giocatori per la pausa. “La decisione non comporterebbe sanzioni da parte della Uefa poiché, secondo le nuove regole della Fifa, cade l’obbligo per i club di rilasciare i giocatori quando, al rientro da zone a rischio, viene imposto un periodo di quarantena di almeno 5 giorni. Ovvero la durata dell’isolamento richiesto dall’ordinanza delle autorità sanitarie di Brema”, spiega il Corriere della Sera.
Poi si parla anche di Lukaku, della convocazione da parte del Belgio nonostante il giocatore arrivi da un infortunio. Nell’ultima sessione delle Nazionali sono risultati positivi al covid19 sia Bastoni che Skriniar. Il ct belga ha comunque convocato l’attaccante.Marotta attende una soluzione univoca e certa per tutti i club, ora all’esame dell’Eca, e proponibile per la prossima finestra di marzo quando però in ballo ci saranno le partite di qualificazione ai Mondiali”. 
Sull’argomento l’ad nerazzurro si era già espresso: «Bisogna ridurre le partite delle Nazionali, occorre il buon senso quando si effettuano le convocazioni. Chi risponde a una chiamata deve essere in condizioni psicofisiche idonee».
(Fonte: Corriere della Sera)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy