Inter, dal centrocampista top alla rivelazione: Marotta studia un poker di nomi a parametro zero

L’Inter accelera per Rovella, secondo il Corriere dello Sport, ma Marotta non si ferma qui

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“L’Inter accelera per Rovella, che a giugno sarà libero a parametro zero, pensa per gennaio a un rinforzo low cost per l’attacco (Giroud è un nome da tenere sempre presente), cerca una squadra alla quale vendere Eriksen (anche attraverso uno scambio) e non perde di vista né De Paul, che continua a piacere tanto ma costa troppo (per il mercato invernale è un mezzo sogno), né Wijnaldum, lo svincolato che per il 2021-22 fa girare la testa alle big d’Europa”. Apre così l’articolo del Corriere dello Sport in merito al punto di mercato in casa Inter. Il bilancio che ha visto un disavanzo di 100 mln impone una riflessione approfondita sulle scelte da fare sul mercato ma la dirigenza nerazzurra è sempre vigile e attenta alle opportunità.

Nicolò Rovella, Genoa
Getty Images

ROVELLAUna delle rivelazioni dell’attuale campionato è Rovella, classe 2001 del Genoa, giudicato un elemento di prospettiva e perfetto per l’Inter del futuro. Il giocatore va in scadenza anche se Preziosi non ha intenzione di perderlo a parametro zero. L’Inter c’è (ma anche la Juve) e Marotta punta ad averlo gratis dalla stagione 2021-2022 ma i rapporti con il Genoa invitano a ritenere valida l’ipotesi della chiusura dell’affare anche qualora Rovella decidesse di rinnovare col Grifone.

Getty Images

PARAMETRI ZERO – Non solo giovani perché l’Inter monitora anche tre possibili colpi a parametro zero: i nomi indicati dal CorSport sono Maksimovic, Milik e Wijnaldum. “A gennaio difficile che arrivi sia il primo sia il secondo, a giugno eventualmente si vedrà. In Europa invece il parametro zero più “goloso” è Wijnaldum che però vorrebbe andare in Spagna (Barcellona in pole). Alaba ha un ingaggio fuori dalla portata”, commenta il quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy