Pedullà: “Tonali, questa la prima offerta Inter. Ma ora Marotta chiede tempo perché…”

Il punto sul futuro del centrocampista

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Alfredo Pedullà, esperto di mercato, è intervenuto negli studi di Sportitalia e ha raccontato ogni sfumatura della vicenda Sandro Tonali, conteso da Inter e Milan: “L’Inter aveva detto al Brescia che dopo l’Europa League avrebbe chiuso l’operazione. Poi dopo l’incontro con Conte sono emersi altri obiettivi: Tonali continua a piacere tantissimo, Vidal è una necessità da chiudere più avanti. L’Inter ha chiesto al Brescia di pazientare ancora un po’: non si è materializzata con il Brescia per fare un’offerta da perfezionare rispetto alla prima.

L’Inter aveva presentato 10 milioni più 25 con obbligo di riscatto. Cellino aveva accettato l’obbligo e aveva chiesto 5 milioni in più tra fisso e variabile. L’Inter aveva chiesto tempo per cedere a centrocampo, per poi fermarsi. Si è dunque inserito il Milan, che offre 10 milioni più 20 con diritto di riscatto, che Cellino però non vuole. Siamo in una fase di stand-by con il Milan che spinge per il diritto, che Cellino non accoglie, e l’Inter che chiederà tempo: i nerazzurri vogliono mantenere il vantaggio, ma deve fare in fretta con le cessioni. Marotta ha un accordo totale con Tonali, ma se il Milan aumentasse l’offerta con l’obbligo, allora potrebbe entrare ancora più seriamente in lizza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy