FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Inter a 4 punte: nuova abbondanza per Inzaghi. Bivio Sanchez: ora può rimanere

Inter a 4 punte: nuova abbondanza per Inzaghi. Bivio Sanchez: ora può rimanere

L'attaccante cileno ha lanciato segnali importanti: in scadenza a giugno, il suo futuro è tutto da discutere

Fabio Alampi

La vittoria di mercoledì contro l'Empoli ha lasciato all'Inter una buona notizia: Alexis Sanchez è definitivamente recuperato, ed è pronto a dare il suo contributo. Un'alternativa in più per l'attacco nerazzurro, che dopo le certezze Dzeko e Lautaro ora attende risposte anche da Correa. Una nuova abbondanza per Simone Inzaghi, come scrive La Gazzetta dello Sport:

"La vittoria convincente ad Empoli ha confermato proprio questa realtà: c'è vita dietro a Edin Dzeko e a Lautaro Martinez. Se si aggiunge che Joaquin Correa dopo mesi a singhiozzo è intenzionato a prendersi finalmente l'Inter, allora il reparto è servito per intero. Inzaghi ha ben quattro sceriffi per inseguire la vetta e superare quel muro da sempre altissimo che è il girone di Champions".

 Getty Images

Segnali da Sanchez

"Alexis Sanchez è arrivato da oltre due stagioni e in questo ormai lungo periodo milanese ha lasciato poche testimonianze da lasciare ai posteri, anche se in 23 presenze da titolare ha comunque preso parte attiva a 21 reti (nove gol e 12 assist). Una scadenza che si avvicina, però, potrebbe cambiare definitivamente il mondo del cileno e, di riflesso, anche quello di Simone Inzaghi: sta arrivando il mercato invernale 2022, quello del possibile addio al cileno bizzoso, e invece Alexis potrebbe improvvisamente restare in nerazzurro. In base ai nuovi bisogni dell'attacco interista, serve un giocatore elettrico come lui da alternare agli altri che posseggono diverse caratteristiche. Restando, farebbe felice l'allenatore che solo adesso si sta godendo finalmente l'abbondanza là davanti".

 Getty Images

Quale futuro?

"Questi due mesi che separano dal mercato sono decisivi per ridiscutere lo status del cileno: l'opzione di una vendita o perfino di una rescissione non sono certo tramontate, ma il numero 7 è destinato a salire nel minutaggio rispetto a inizio stagione. [...] Comunque vada, ci saranno tracce di Sanchez sparse qua e là, poi verrà il mercato e le parti in commedia decideranno insieme il finale: restare uniti o separarsi. Risparmiare sette milioni di stipendio netti a stagione non dispiacerebbe di certo ai nerazzurri, ma trovare un altro sceriffo dello stesso livello non sarebbe una cosa facile".

tutte le notizie di