Asse Inter-Toro, Marotta punta Belotti e altri due: ecco chi può andare in granata

Asse Inter-Toro, Marotta punta Belotti e altri due: ecco chi può andare in granata

Diversi nomi in ballo tra il club di viale della Liberazione e quello di Urbano Cairo secondo TuttoSport

di Daniele Vitiello, @DanViti
Belotti 16 marzo
Manca ancora l’ufficialità del suo arrivo al Torino (attesa in queste ore), ma Davide Vagnati ragiona già da direttore sportivo dei granata. E presto, come rivela TuttoSport, inizierà a discutere anche con Beppe Marotta. Diversi sono i nomi che interessano all’Inter. I nerazzurri seguono da tempo, ad esempio, Armando Izzo: “Il difensore granata è seguito da un nuovo procuratore (Raiola anche se non è ancora ufficiale) proprio perché punta ad andare a giocare in un club che disputi la Champions League per rafforzare la sua posizione in azzurro che è “traballante” dopo le prestazioni tutt’altro che esaltanti dell’ultimo periodo. Beppe Marotta, poi, chiederà anche informazioni su Daniele Baselli e cercherà di capire se Andrea Belotti è davvero incedibile oppure se davanti ad una proposta importante Cairo cambierà idea visto che il Barcellona non molla Lautaro e Icardi continua a non rientrare nei piani. Uno come il Gallo farebbe comodissimo. E’ il classico giocatore che Antonio Conte vorrebbe avere sempre nella sua squadra. Difficilmente, però, il presidente granata cambierà idea”. 
Il club granata non nasconde l’interesse a sua volta per due giocatori dell’Inter: Gagliardini su tutti anche se il tecnico interista prima di liberare qualcuno aspetta di sapere chi arriverà. Non è sul mercato ma potrebbe diventarlo. Così come Vecino, uruguaiano di 28 anni. È un centrocampista duttile dalle spiccate doti offensive, può ricoprire sia il ruolo di interno destro o sinistro che di trequartista, ma anche di mediano”. Ma non è tutto: “Si discuterà anche di Pinamonti, il giovane attaccante interista in prestito al Genoa che potrebbe fare coppia con Belotti. Un profilo, il suo, che a Torino considerano molto interessante. I due dirigenti, dunque, discuteranno di molte cose per capire sino a dove si può arrivare”, spiegano i colleghi.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy