Brozovic, il maratoneta dell’Inter: non si ferma mai. Due anni fa la sua carriera è cambiata

Brozovic, il maratoneta dell’Inter: non si ferma mai. Due anni fa la sua carriera è cambiata

Brozovic, il vero perno dell’Inter di Conte

di Marco Macca, @macca_marco

Se c’è una certezza in questa stagione dell’Inter, quella è senza dubbio Marcelo Brozovic. Il centrocampista nerazzurro, primo in Serie A per chilometri percorsi, è il vero perno della squadra di Antonio Conte, dopo aver cambiato letteralmente la sua carriera due anni fa sotto la gestione Spalletti. Come sottolinea il Corriere dello Sport, anche in questi giorni il croato si sta tenendo in forma in vista della ripresa:

Non si ferma mai. Né in campo, né fuori. E nemmeno ora che è costretto all’autoisolamento casalingo, come tutto il resto dei suoi compagni. E così, all’indomani dell’annuncio, Brozovic ha prontamente pubblicato su Instagram una foto che lo ritraeva sul tapis ruolant nella sua abitazione. Insomma, il centrocampista croato è un moto perpetuo. Da un paio di stagioni, ormai, si sta imponendo come il giocatore che corre di più in serie A: 12,523 km a partita, lo segue Kulusevksi con 11,882. E da un paio d’anni è anche diventato insostituibile dentro l’Inter. Era giusto l’11 marzo 2018, infatti, quando, in occasione di una sfida con il Napoli finita 0-0, Spalletti gli affidò la regia della squadra, senza più togliergliela. E’ stata la svolta nella carriera di Brozovic. Perché da allora si è imposto come uno dei migliori interpreti del ruolo, abbandonando lune e discontinuità. Beh, con Conte è accaduto lo stesso“.

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy