Inter, Conte: “Derby? Avremmo meritato di più. Eriksen si allena bene, ma quando gioca deve…”

Le parole dell’allenatore nerazzurro a Sport Mediaset

di Marco Macca, @macca_marco

Analizzare gli errori commessi nel derby e riassumere forza dai tanti aspetti positivi messi comunque in campo, per reagire al più presto e portare a casa una vittoria che, per il girone B di Champions League, avrebbe già un’importanza da non trascurare. Antonio Conte, intervistato da Sport Mediaset a margine della conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Borussia Moenchengladbach, è tornato sulla partita contro il Milan, toccando anche il tema Eriksen. Ecco le sue dichiarazioni:

DELUSIONE DERBY – “Si riparte, sapendo di aver giocato comunque un buon derby e che avremmo meritato molto di più del risultato finale. C’è ovviamente delusione, perché avremmo voluto regalare una gioia ai nostri tifosi, però al tempo stesso c’è da analizzare bene la partita, prendere le tante cose positive, migliorare le situazioni negative e ripartire. Sappiamo che la squadra ha una propria idea, una propria fisionomia e che vuole fare”.

BORUSSIA – “Spareggio contro il Gladbach? Il nostro è un girone equilibrato. Il Borussia ha dei valori importanti. Al tempo stesso, ma credo che siamo arbitri del nostro destino, e dobbiamo cercare di migliorare ciò che abbiamo fatto l’anno scorso, provando a passare il turno”.

Getty Images

ERIKSEN – “Eriksen? Christian si sta allenando bene, sta cercando di mettersi a disposizione come tutti. Farò delle scelte, sa che può dare di più e che noi ci aspettiamo di più. Quando verrà impiegato, l’importante è che dia quella sensazione di miglioramento”.

EQUILIBRIO IN DIFESA – “Equilibrio perduto? Il discorso è uno: abbiamo una rosa con precise caratteristiche, sia sugli esterni, sia a centrocampo. Abbiamo sempre giocato con le due punte. Le nostre caratteristiche ci portano a praticare un calcio offensivo. Lo abbiamo fatto anche l’anno scorso, bisogna dare tempo ai nuovi arrivati per cercare i giusti equilibri. In difesa siamo quasi tutti gli stessi dell’anno scorso. Sono convinto che, migliorando alcune situazioni soprattutto in fase di possesso, porteremo ottimi risultati. Non dobbiamo dimenticare che le migliori squadre d’Europa fanno tanti gol e ne prendono tanti. Non dobbiamo troppo fossilizzarci su un aspetto difensivo“.

(Fonte: Sport Mediaset)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy