Inter, in estate la rivoluzione: Tonali ok, ma Conte chiede 5 innesti. In tanti con la valigia

Inter, in estate la rivoluzione: Tonali ok, ma Conte chiede 5 innesti. In tanti con la valigia

Il tecnico vuole costruire una squadra vincente e punta al mercato per rinforzare la rosa e renderla vincente

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Inter Sampdoria Conte

Dopo il rocambolesco pareggio col Sassuolo, lo scudetto sembra un miraggio per l’Inter. La squadra di Conte proverà a chiudere bene la stagione in Serie A e punterà all’Europa League. Poi via ai lavori per la prossima stagione. E per una squadra vincente, Conte chiede 5 innesti di grande qualità.

“Se andrà via Godin si cercherà un sostituto. Una profonda ristrutturazione attende il centrocampo. Gagliardini e Borja Valero sono a fine corsa, Moses non sarà riscattato, poche chance per Biraghi. Resteranno Young, Sensi, Barella, Brozovic e Candreva. Entreranno Tonali e altri tre, di cui due esterni. Vidal piace, il ritorno di Nainggolan è improbabile”, rivela il Corriere della Sera.

“Bisogna far di conto e oltre ai 58 milioni incassati per Icardi, poco arriverà da Perisic e Joao Mario. Doveva garantire un cospicuo incasso la vendita di Lautaro, ma la cessione al Barcellona è sempre più complicata per le restrizioni imposte dalla Liga ai club spagnoli che possono spendere solo il 25 per cento della plusvalenza sui giocatori ceduti. L’argentino potrebbe pure restare. Davanti ha chance di conferma Sanchez. La situazione del cileno è complessa. Il Manchester United, proprietario del cartellino, rischia di affrontare l’Inter in Europa League e non vuole rinnovare il prestito in scadenza: per non restare con i soli Lukaku e Lautaro, l’Inter potrebbe riscattarlo”, aggiunge il quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy