Inter-Eriksen, affare con Tottenham e Psg: intermediari al lavoro. Ecco chi finirebbe a Milano

Il centrocampista danese potrebbe tornare al Tottenham con Alli al Psg e Paredes all’Inter

di Gianni Pampinella

Christian Eriksen potrebbe tornare al Tottenham. Un anno dopo il suo arrivo all’Inter, il centrocampista danese potrebbe fare il percorso inverso e tornare a Londra alla corte di José Mourinho. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, il ritorno del danese al Tottenham in prestito è un affare ancora in embrione.

Getty Images

“Ancora non ci sono stati contatti ufficiali, ma il movimento è in atto: gli intermediari sono al lavoro. E tutto si basa su un fatto ancor più chiaro: il Psg ha fatto le prime mosse per assicurarsi il centrocampista Dele Alli: lui, sì, in rotta con lo Special One. Pochettino riprenderebbe volentieri il nazionale inglese, ma evidentemente Leonardo può concedersi quest’operazione soltanto in prestito. Così a Londra pianificano addirittura un triangolo. Se Alli va a Parigi, allora, Leandro Paredes (a sua volta) può davvero raggiungere Milano e far contento Antonio Conte, che attende un ricambio di qualità in mezzo al campo. In questo momento difficile un po’ per tutti i club, un’operazione di questo tipo comporta evidentemente spese minime, almeno per i cartellini.

Getty Images

“Però bisogna fare i conti anche con le questioni d’immagine: in via della Liberazione non sono contenti di restituire a costo zero un giocatore strapagato qualche mese addietro. Tuttavia il discorso ha preso il via e siamo solo all’inizio del mercato. Nulla di più facile che, strada facendo, le proposte economiche diventino più corpose. E poi c’è il tema degli ingaggi. Eriksen, ricordiamolo, ha uno stipendio annuo da 7,5 milioni netti. E se l’Inter si libera di quest’onere, almeno per questo scorcio di stagione, può permettersi anche dei risparmi utili alla causa”.

(Gazzetta dello Sport)

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy