Gds – Perisic, da equivoco tattico a indispensabile per l’Inter: per il croato una sola via

Una stagione dopo, il croato è diventato indispensabile per la squadra nerazzurra

di Gianni Pampinella

Un anno fa fu bocciato da Antonio Conte, così Ivan Perisic fece la valigia e tornò in Germania, al Bayern Monaco. Una stagione dopo la situazione sembra essersi capovolta, basta leggere le recenti parole del tecnico nerazzurro sul croato: “Sono molto contento di lui, Ivan sta dimostrando voglia”. Promosso a pieni voti con l’esterno che adesso può diventare un fattore importante per l’Inter.

“Una delle preoccupazioni di Antonio Conte in vista del derby? Il ginocchio di Ivan Perisic, uscito dolorante per una botta al 78′ del match perso ieri in casa dalla Croazia con la Francia. Un paradosso, dopo che proprio il tecnico leccese un anno fa aveva dato il via libera alla cessione dell’esterno offensivo perché poco compatibile nel suo 3-5-2. Invece ora Ivan diventa imprescindibile per la sfida di sabato contro il Milan“, sottolinea la Gazzetta dello Sport.

Getty Images

Perisic è atteso oggi ad Appiano insieme agli altri nazionali. Dallo staff medico filtra ottimismo per il derby. Il fisico non gli manca, essendo un atleta bionico che avrebbe sfondato in quasi tutti gli sport (ipse dixit). A volte semmai è venuta meno l’applicazione“.

Quelli che non saranno consentiti sabato, visto che l’emergenza costringerà Conte a puntare sugli esterni più offensivi in batteria. Hakimi è un’arma micidiale, che però va equilibrata sull’altra fascia. L’unica via per Perisic quindi resta mettersi il saio tipo Eto’o versione Triplete, sfiancarsi anche in copertura e incidere comunque quando attaccherà Calabria“.

(Gazzetta dello Sport)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy