FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Inzaghi il potenziatore: ecco cosa stupisce e fotografa il lavoro fatto dal tecnico

Inzaghi il potenziatore: ecco cosa stupisce e fotografa il lavoro fatto dal tecnico

Il tecnico nerazzurro ha ereditato una grande squadra, ma con lui alcuni giocatori hanno numeri migliori rispetto a un anno fa

Gianni Pampinella

Piero Ausilio lo ha definito un design di interni. Definizione più azzeccata non poteva esserci per Simone Inzaghi. Il tecnico nerazzurro ha sì ereditato una rosa con i giri del motore a mille, ma il tecnico l'ha resa anche più bella. Nell'edizione odierna, Tuttosport elogia Inzaghi e lo definisce un potenziatore. "Potrebbe prendersi il titolo che al suo sbarco all’Inter si arrogò Stefano Pioli: potenziatore. All’attuale allenatore del Milan non andò benissimo, mentre l’uomo chiamato a raccogliere la spinosa eredità di Antonio Conte sta continuando sulla scia di chi l’ha preceduto, migliorandone pure i numeri. Se il doppio record del 2021 (103 gol realizzati e 101 punti conquistati) lega indissolubilmente il lavoro dei due colleghi, quanto l’Inter sta facendo da inizio stagione è tutta farina di Inzaghi".

 Getty Images

"Ciò che stupisce ancora di più - e fotografa benissimo il lavoro fatto da Inzaghi insieme al suo staff alla Pinetina - è il miglioramento dei singoli giocatori. Inzaghi - dopo le correzioni seguite al ko all’Olimpico con la Lazio - è riuscito addirittura a rendere ancora più solida la fase difensiva. A chiudere il cerchio, il rendimento degli attaccanti titolari: Edin Dzeko aveva chiuso l’ultima stagione a Roma con 7 gol in 27 presenze di campionato, a oggi ne ha segnati 8, ma in 17 partite. Ha aumentato i giri del motore pure Lautaro Martinez che a Salerno ha segnato per la quinta gara consecutiva arrivando a quota 11 gol. Questi numeri sono medaglie che Inzaghi può giustamente appuntarsi al petto: perché se un’Inter già campione d’Italia è riuscita a migliorarsi in tutti i singoli reparti, è difficile che il merito non possa essere ascritto al manovratore".  

(Tuttosport)

tutte le notizie di