FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Inter, Maggiore osservato speciale. Marotta-Ausilio innamorati: nuovo affare alla Barella?

Inter, Maggiore osservato speciale. Marotta-Ausilio innamorati: nuovo affare alla Barella?

Il centrocampista dello Spezia, tifoso dell'inter fin da bambino, è nel mirino dei nerazzurri: piace per il rinnovo della mediana

Andrea Della Sala

Tra gli osservati speciali di questa sera in casa dello Spezia c'è Giulio Maggiore. Il centrocampista tifa Inter dalla nascita e il club nerazzurro lo monitora da tempo, questa sera potrebbe essere l'occasione giusta per rivederlo all'opera da vicino.

"Da bambino, infatti, si presentò a un provino per il Milan portando dentro la borsa l’accappatoio bianco con lo stemma dell’Inter: niente di male, in fondo a 13 anni è sempre il cuore a parlare. Gli fecero capire che non era il caso, ma la cosa finì lì. Al Milan non era felice, ma qui il tifo non c’entra: Maggiore voleva tornare a casa, crescere con i suoi amici e la sua famiglia. E lo Spezia allora colse la palla al balzo, facendone la stella del settore giovanili. Oggi quella stella brilla in prima squadra, che ha trascinato prima alla promozione in A e poi alla salvezza, con una leadership naturale che lo ha fatto entrare di prepotenza sui taccuini di tutte le big, Inter inclusa", spiega La Gazzetta dello Sport.

 Getty Images

"Maggiore è un talento destinato ad arrivare presto anche in Nazionale e all’Inter lo conoscono tutti bene da un bel po’. Per anni è stato seguito e le relazioni sono sempre state positive, al limite dell’impressionante. Le prestazioni lo hanno reso uomo mercato ed è facile immaginarsi un’asta nella prossima estate. A Marotta e Ausilio piace tantissimo e il suo nome è tra i primi della lista per la possibile restaurazione della mediana nerazzurra, che perderà Vidal e Vecino. Maggiore è il profilo perfetto per l’Inter: giovane e italiano – come piace all’a.d. ma anche al presidente Zhang – e dai costi comunque abbordabili. In più i rapporti con il suo agente Lucci sono ottimi, come dimostrano le operazioni Dzeko e Correa. L’Inter potrebbe pensare a un’operazione in stile Barella, con un prestito oneroso con diritto di riscatto, più bonus legati ai traguardi futuri. Maggiore sarebbe un perfetto sia da vice Barella sia da altra mezzala", aggiunge il quotidiano.

tutte le notizie di