Marotta: “Nessuna squadra ha messo sotto l’Inter ma prendiamo troppi gol. Serve pazienza per…”

La squadra di Conte vuole reagire dopo la sconfitta in Champions League con il Real Madrid. A pochi minuti dalla sfida ha parlato l’ad dell’Inter

di Andrea Della Sala, @dellas8427

L’Inter scenderà in campo alle 15 a Bergamo contro l’Atalanta. La squadra di Conte vuole reagire dopo la sconfitta in Champions League con il Real Madrid. A pochi minuti dalla sfida, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato l’ad dell’Inter Beppe Marotta:

“Sono tutte importanti le partite, esami da superare. Dobbiamo cercare la continuità che a seguito di situazioni oggettive e quotidiane dobbiamo affrontare. Oggi eravamo vicini e siamo riusciti ad aggregare due giocatori che erano risultati positivi. Allenatore non nella condizione ottimale di affrontare una preparazione alla gara. Giochiamo contro una grande realtà del nostro calcio, rispetto, ma voglia di fare bene. Abbiamo l’obbligo di continuare, ci sono difficoltà oggettive in un clima surreale. Ieri il fatto di apprendere la positività di alcuni compagni porta scompensi. C’è anche stress agonistico per le continue partite, ora i giocatori raggiungeranno le nazionali, in termini di continuità di prestazioni questo incide negativamente. Siamo in una situazione interlocutoria della stagione. Credo che nelle partite che abbiamo pareggiato o perso nessuna squadra ci ha messo sotto, non possiamo parlare di Inter rinunciataria. La caratteristica più negativa è che prendiamo diversi gol, Conte ci starà sicuramente lavorando. Avremo la possibilità di rimetterci in careggiata”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy