NERAZZURRINI – Primavera, si è spenta la luce: Inter, Madonna ha bisogno di una mano

La rubrica settimanale sul settore giovanile nerazzurro

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Armando Madonna, Inter Primavera

Tre pareggi e un solo successo il bilancio delle gare del weekend delle formazioni del settore giovanile dell’Inter. Deludente 2-2 interno per la Primavera di Armando Madonna, bloccata dal Pescara; doppio 1-1 per Under 16 e Under 15 sul campo del Pordenone, mentre l’unica gioia arriva dall’Under 17, che batte 3-1 il Verona.

PRIMAVERA – Terza gara consecutiva senza vittorie per l’Inter di Armando Madonna, che contro il Pescara non va oltre il 2-2. Brutta prestazione per i nerazzurri, alle prese con infortuni e una rosa molto giovane rispetto alle concorrenti (sabato ben 11 ragazzi del 2002 tra campo e panchina, oltre a due 2003). Un dato, quello dell’età media molto bassa, sottolineato dallo stesso allenatore interista a fine gara, ma che non può essere l’unica causa del momento negativo della squadra, apparsa deconcentrata e senza una precisa idea di gioco.

Dover fare a meno, inoltre, di due fuoriclasse della categoria come Esposito e Agoume sicuramente ha il suo peso, e l’Inter potrebbe presto decidere di andare in soccorso del tecnico della Primavera concedendogli nuovamente i due gioiellini, a maggior ragione se la rosa della Prima Squadra dovesse tornare adeguata numericamente dopo la fine del mercato invernale.

Nel frattempo Madonna deve ridare fiducia e chiarezza tattica ai suoi ragazzi: la stagione è ancora lunghissima, c’è tutto il tempo per tornare sui binari giusti.

UNDER 17 – Successo convincente per l’Inter di Cristian Chivu, che batte il Verona e allunga proprio sugli scaligeri, blindando la seconda posizione in classifica alle spalle della schiacciasassi Atalanta (16 vittorie in altrettante gare). Contro i gialloblu decidono la doppietta di Fabbian e la rete di Gnonto, tornato a disposizione del tecnico rumeno (così come Casadei) dopo l’impegno del giorno prima con la Primavera. Grande attesa per settimana prossima: domenica è tempo di derby, contro un Milan sesto in classifica e distanziato ben 16 punti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy