Repubblica – Inter, ecco la parola d’ordine di Zhang. Sponsor, c’è già un nome grosso

Il presidente nerazzurro in Cina a caccia dello sponsor per sostituire Pirelli

di Gianni Pampinella

Quella di ieri è stata una giornata importante in casa Inter. Nel corso del summit tra Conte e la dirigenza, il presidente Steven Zhang ha ribadito la necessità di mettere un freno al mercato: non si compra se prima non si vende. “Vincere lo scudetto anche con l’austerity è comunque la parola d’ordine ribadita dal presidente“, sottolinea la Repubblica.

Getty Images

“I tagli degli ingaggi sono al momento prioritari. Se Eriksen andrà al Psg, non è detto che venga sostituito. Per il solo Pinamonti può arrivare un rimpiazzo, ma non di primo piano. In Cina il governo ha deciso una stretta alle spese per il calcio, con il tetto agli ingaggi nel campionato locale e il divieto per le aziende di associare il proprio nome ai club cinesi. A proposito di Evergrande, colosso immobiliare con nuovi investimenti nell’auto elettrica di lusso, sono giorni cruciali per valutare la possibile sponsorizzazione di maglia all’Inter (al posto di Pirelli) col nome Hengchi, la macchina che il gruppo lancerà nel 2021”.

(Repubblica)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy