FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Suning, c’è la soluzione con Bain per non vendere l’Inter. “100-150 mln entro…”

Secondo il Corriere dello Sport, Suning potrebbe dare in garanzia le quote di Great Horizon: al momento è Bain Capital il più avanti

Marco Astori

Suning sta tentando il tutto per tutto per non vendere l'Inter. L'intenzione chiara della proprietà cinese è quella di mantenere il controllo del club, nella speranza che le indicazioni del Governo cinese possano cambiare nei prossimi mesi. Ed ecco che il colosso di Nanchino, secondo il Corriere dello Sport, avrebbe trovato una soluzione: "La chiave per ottenere un finanziamento di almeno 100-150 milioni, ed evitare di vendere, nel brevissimo periodo, il pacchetto di maggioranza dell'Inter, sono le azioni della Great Horizon S.a.r.l., la holding lussemburghese attraverso la quale Suning controlla l’Inter.

Pur di evitare di cedere a un prezzo non ritenuto appetibile a Bc Partners, il colosso di Nanchino è disposto a darle come garanzia nella trattativa con vari partner per rifinanziare i due bond in scadenza a fine 2022 (375 milioni totali) e per avere una linea di credito sufficiente a portare avanti la società fino a fine 2021. Bain Capital Credit è il più avanti in questo tipo di operazione che deve per forza essere condotta con l'ok di Goldman Sachs.

E' la banca d'affari americana ad aver emesso i bond attuali e può concedere di aumentare l'attuale debito solo con la copertura "extra" di un altro finanziatore (appunto Bain Capital Credit). I 100-150 milioni in più rispetto ai 375 arriverebbero dalla controllante all'Inter sotto forma di aumento di capitale o di finanziamento soci e garantirebbero liquidità. L'obiettivo è chiudere entro marzo. Suning potrebbe così respirare anche se in ambienti finanziari questa mossa è considerata un altro passo verso la cessione della maggioranza".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso