CorSera – Tonali-Milan, cambio di strategia Inter. Le due priorità di Conte e le alternative

Il club rossonero è ormai vicinissimo alla firma del calciatore del Brescia che era da tempo accostato ai nerazzurri

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

È di qualche ora fa la notizia della chiusura della trattativa per Tonali da parte del Milan. Il Corriere della Sera spiega come si è arrivati alla definizione dell’affare: “La formula del prestito con diritto di riscatto, inizialmente ostica a Cellino che spingeva per l’obbligo, è stata metabolizzata per due motivi: 1) il prestito è molto oneroso, di 10 milioni, ben superiore a quello di 3 che aveva proposto l’Inter: il riscatto è previsto a 15 milioni a cui aggiungerne altri 10 di bonus; 2) il presidente del Brescia ha ottenuto di inserire a proprio favore nell’accordo la percentuale del 10% da futura rivendita”, si legge.

CAMBIO – E se il club rossonero è riuscito a chiudere in tempi rapidi per il giocatore è stato anche perché l’Inter ha cambiato strategia. “Conte ha dato priorità a giocatori d’esperienza. Quindi ora caccia a Vidal e a Kanté del Chelsea. Ndombele in un possibile scambio con il Tottenham inserendo Skriniar e Thomas dell’Atletico le piste secondarie”, si conclude sul quotidiano.

(Fonte: corriere.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy