FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Decisivo con Conte e chiaro sul mercato: Steven Zhang si è preso l’Inter e ora vuole vincere

Il presidente dell'Inter ha un ruolo finalmente centrale e incide in tutte le decisioni e vuole raccogliere quanto seminato finora

Andrea Della Sala

Attento a tutti i dettagli e sempre al lavoro, Steven Zhang non tralascia nemmeno il particolare più insignificante per l'Inter. Dopo il rodaggio, ora il presidente nerazzurro vuole vincere ed è pronto per farlo.

"Il 26 ottobre saranno due anni esatti di presidenza targata Steven. Questo è il terzo campionato«gestito»in prima persona. E quella attuale è la stagione della raccolta, perché i semi piantati ormai dal 2016 sentono il desiderio di incrociare il prima possibile un trofeo. Zhang, 29 anni tra due mesi e mezzo, non ha mai perso un derby di Milano da presidente. Di più: li ha solo vinti. Ma il prossimo è diverso. Perché non c’è mai stata un’Inter così «segnata» dalle sue strategie. Perché se oggi Antonio Conte è ancora sulla panchina dell’Inter è soprattutto grazie all’opera «preparatoria» di Zhang nell’avvicinamento al famoso vertice di Villa Bellini. È frutto degli incontri con l’a.d.Beppe Marotta e delle telefonate con lo stesso allenatore. È il segno di un’estrema chiarezza che il presidente ha messo in campo con tutte le componenti dell’Inter", si legge su La Gazzetta dello Sport.

"La linea da seguire è stata unica fin da subito. Il crollo dei ricavi dovuto al Covid ha imposto una sessione meno scintillante del solito, sessione che pure ha visto l’acquisto di Hakimi ma anche qualche dolorosa rinuncia. Gli inseguimenti a Kanté, Marcos Alonso e persino l’ultimo a Moses sono stati abbandonati - o forse mai sposati del tutto - perché non compatibili con il momento economico finanziario del club. Chiarezza estrema, anche nei confronti dell’allenatore: ci muoveremo solo in caso di cessioni. Non sono arrivate e non c’è stata alcuna deroga. Anche sul caso Nainggolan: l’ipotesi del prestito è stata valutata a fondo da tutte le componenti nerazzurre, ma Zhang è stato netto nel ribadire che un asset non può esser svalutato", aggiunge il quotidiano.

 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso