Addio Inter croata: Marotta coglie l’occasione Perisic. In estate sogno Chiesa e tentazione Conte

L’esterno dell’Inter potrebbe partire in questi ultimi giorni di mercato e si cerca un sostituto all’altezza

di Andrea Della Sala, @dellas8427
L’Inter ha sognato di ampliare la colonia croata con il Pallone d’Oro Luka Modric e, invece, potrebbe essere che già in questo mercato di gennaio Perisic lasci Milano. Vrsaljko, Brozovic, Perisic e il sogno Modric, erano questi i piani nerazzurri per la prossima stagione, ma i conti sembrano non tornare. Con la sconfitta rimediata a Torino il clima rimane teso e attorno a Spalletti aleggia il nome di Antonio Conte per la prossima stagione.
“In casa Inter iniziava a essere visto come un problema, e non più coma una risorsa, questo gruppo croato. Una calamita di indolenza non certo benefica per l’ambiente. Seguendo questi ragionamenti Marotta ha colto al volo l’opportunità della cessione di Perisic. Un esempio che va al di là del caso singolo: il neo- ad vuole portare all’Inter quella risolutezza nel saper vendere al momento opportuno tipico dei grandi club. Da questo punto di vista l’ideale sarebbe stato monetizzare in estate il Mondiale di Perisic per tentare l’assalto a Chiesa.
Adesso, se partirà Perisic, l’Inter potrebbe chiudere subito con De Paul, in vantaggio su Carrasco che ha pretese di ingaggio molto elevate ( e l’arrivo del belga è sempre legato a uno scambio con Candreva). Ma, al di là del nome di chi la spunterà, l’esterno offensivo attualmente in pole a sinistra nel tridente sarebbe comunque Keita.
L’ex laziale ha conquistato tutti ad Appiano Gentile, oltre che con l’impegno, anche con la sua simpatia. Così lontana, all’opposto del malumore di Perisic. E dalle promesse tradite di una finale Mondiale che sembrava così interista”, si legge su Repubblica.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy