Aurier: “La mia reputazione mi è costata le big europee. Ero del Barcellona ma…”

Aurier: “La mia reputazione mi è costata le big europee. Ero del Barcellona ma…”

Serge Aurier si sfoga dopo aver lasciato il Psg ed essersi trasferito al Tottenham

di Daniele Mari, @marifcinter

Serge Aurier, intervistato da Canal Plus, è uscito allo scoperto sulla reputazione che, dopo i vari casi di insubordinazione al Psg, ormai gli è stata attribuita. Una reputazione che, a suo dire, gli è costata il passaggio in qualche big: “Penso che la mia reputazione abbia spaventato 4 o 5 squadre europee. Ero in trattativa con il Barcellona, una trattativa molto avanzata. Ma al Barcellona non erano sicuri che, andando lì, le cose sarebbero andate per me in modo diverso. Lasciare il Psg è stata comunque la scelta giusta. Dopo un po’, non mi sentivo più a mio agio con i media. Era una cosa infinita, mi sentivo come un prigioniero con una telecamera addosso. Se fossi rimasto in Francia, non avrei mai ripulito la mia immagine”.

ECCO IL VIDEO CHOC DI AURIER SU BLANC E IBRAHIMOVIC

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy