Biasin: “A Conte l’Inter chiede di costruire uno spogliatoio. Perisic? Allo United si dice…”

Il giornalista ha parlato su Libero dell’arrivo dell’allenatore e del mercato nerazzurro

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Anche Fabrizio Biasin, dalle colonne del giornale Libero, parla dell’arrivo di Conte sulla panchina dell’Inter e parla anche dell’addio di Spalletti, di cifre in particolare: “Il tecnico di Certaldo ha ancora due anni di contratto che, compreso lo staff, significano mal contati-18 milioni circa di«liquidazione». Le parti dovrebbero -potrebbero (ma il condizionale in questo caso è d’obbligo) trovare un’intesa per una cifra vicina ai 10 milioni“, spiega il giornalista. Poi si formalizzerà il contratto di Conte che guadagnerà secondo il giornalista 10 mln all’anno circa per tre anni. E poi c’è il mercato: la certezza è Godin, convinto a sposare la causa nerazzurra da Ausilio (rinnova pure lui) a parametro zero, escluse le commissioni. Per il centrocampo è previsto l’arrivo di Barella, costerà circa 50mln tra parte cash e contropartite. In attacco il nome è quello di Dzeko che piace tanto a Conte. Icardi non rientra nei piani del club ma va convinto a lasciare Milano. Nainggolan? Futuro incerto ma bisogna trovare un acquirente. Perisic invece sembra destinato alla Premier ma deve arrivare un’offerta importante.

Le parole di Biasin: “Tradotto: Manchester United, molla Lukaku e facciamo l’affare (con un conguaglio, ovvio). Il resto? Si vedrà. Di sicuro a Conte verrà chiesto di costruire uno spogliatoio… alla Conte, con poco fumo, tanto arrosto,magari, un finale di stagione con meno rischi per le coronarie”. 

(Fonte: Libero)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy