Ceferin, minaccia durissima. Biasin attacca la Uefa: “Se n’è lavata le mani e ora vuole…”

Fabrizio Biasin, su Twitter, ha commentato così la minaccia del presidente della Uefa nei confronti della Federazione belga

di Redazione1908
Biasin Icardi resta all'Inter

“Non credo che questa sia la decisione giusta. La solidarietà non è una strada a senso unico. Non puoi chiedere aiuto e decidere da solo cosa ti si addice meglio. E devo dire: i belgi e quelli che potrebbero considerare di fare lo stesso, stanno rischiando la loro partecipazione alla competizione europea del prossimo anno”.

Il presidente della Uefa Aleksander Ceferin ha attaccato il Belgio per aver terminato prematuramente la stagione calcistica a causa della pandemia di coronavirus e non escluderebbe sanzioni severe.

Fabrizio Biasin, su Twitter, ha commentato così la minaccia del presidente della Uefa.

Quando si è trattato di fermare il calcio l’Uefa se n’è lavata le mani ed è arrivata per ultima; ora vuole decidere per tutti con la formula della “minaccia” (di questo si tratta). L’Uefa impone decisioni solo quando le fa comodo. E i metodi, beh, giudicateli voi”, ha scritto Biasin.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy