Bonolis: “Juve condannata per doping un giorno dopo la prescrizione, si fregia di titoli tolti. Ma di che parliamo?”

Duro attacco di Paolo Bonolis alla Juventus: dal processo doping a Calciopoli

di Redazione1908

Paolo Bonolis, nel corso del suo intervento su Radio Radio, ha attaccato duramente la Juventus anche per gli scandali del passato, dal processo doping a Calciopoli: “La Juve non è uscita massacrata da Calciopoli, è uscita in gloria da Calciopoli perché per quello che è stato dimostrato prevedeva la radiazione di una società. Invece è andata in Serie B penalizzata di qualche punto, gli sono stati tolti due scudetti che loro alla faccia di chiunque continuano a fregiarsi, non è successo niente. È stata condannata per il doping il giorno dopo che la situazione era caduta in prescrizione. Che barzelletta ci stiamo raccontando? Ma di cosa stiamo parlando? Facciamo finta che non succede mai niente? Ci sono delle cose che sono opinabili, altre invece sono cose oggettive”, le parole di Bonolis.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. flagh_113 - 2 anni fa

    Finalmente qualcuno che ha il coraggio di dire le cose come stanno!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13484311 - 2 anni fa

    Esatto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13531548 - 2 anni fa

    Bravo Paolo. Ti stimo.
    L’onore e l’onesta non gli interessano. Siamo un paese dove chi perde le elezioni va al governo.
    La juve è lo specchio calcistico di questo paese che non riesce a liberarsi di queste metastasi.
    Viva l’Inter ed il liberalismo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. roby - 2 anni fa

    grande Paolo parole sacrosante

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy