Brozovic, nel mirino Pjanic ma intanto supera Alex Sandro. In due statistiche è primo in A

Brozovic, nel mirino Pjanic ma intanto supera Alex Sandro. In due statistiche è primo in A

Il croato è primo nel campionato italiano per passaggi riusciti e per palloni toccati: ecco i dati

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Sarà anche meglio di Pjanic, come dicono i tifosi. Intanto, però, con i suoi numeri ha sorpassato un altro giocatore bianconero, Alex Sandro. Marcelo Brozovic in campo c’è eccome e fa tutta la differenza del mondo da quando Spalletti gli ha fatto capire che fino ad allora non aveva fatto abbastanza e che poteva fare molto, molto di più. Appena ha deciso di dimostrarlo, appena ha smesso di ciondolare sul campo e mandare su tutte le furie i tifosi nerazzurri, Brozo si è riscoperto epico, una specie di supereroe capace pure di trasformarsi in un “coccodrillo” all’occorrenza.

E’ diventato essenziale per l’Inter e forse qualche tempo fa non ci credeva neanche lui. In Serie A in 9 gare ne ha giocate 8 da titolare: solo contro il Cagliari è entrato nel secondo tempo. Ha giocato quindi per 749 minuti, segnando due gol, contro la Lazio ieri e contro la Samp. Nel campionato italiano è primo in due statistiche, come riferisce Skysport: per palloni giocati, sono 934 e per passaggi riusciti, sono 690. Nel primo dato ha superato Alex Sandro che di palloni ne ha giocati 887 e nei passaggi riusciti al secondo posto c’è Koulibaly del Napoli, 666 è il suo dato.

Brozovic quindi è sempre di più il centro del mondo nerazzurro e pensare che fino a qualche mese fa si parlava di addio: c’era andato vicinissimo nel gennaio 2018, ma Spalletti ha voluto trattenerlo evidentemente perché sapeva cosa fare per recuperarlo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy