Calciopoli, la Cassazione boccia il ricorso di Giraudo: resta radiato

Calciopoli, la Cassazione boccia il ricorso di Giraudo: resta radiato

La Cassazione ha bocciato il ricorso dell’ex amministratore delegato della Juventus Antonio Giraudo

di Redazione1908
Calciopoli, la Cassazione boccia il ricorso di Giraudo

La Cassazione, come già fatto dal Tar e dal Consiglio di Stato, ha bocciato il ricorso dell’ex amministratore delegato della Juventus Antonio Giraudo contro la sanzione della «preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Figc».

La sanzione gli venne inflitta a seguito del caso Calciopoli dalla Corte di Giustizia federale e poi confermata dall’Alta Corte di Giustizia sportiva del Coni nel 2012.

Le sezioni unite civili della Cassazione, riferisce l’Agi, con una sentenza depositata oggi hanno dichiarato inammissibile il ricorso dell’ex dirigente sportivo. Già il Tar del Lazio e poi il Consiglio di Stato avevano affermato il loro «difetto di giurisdizione» e, per questo, bocciato il ricorso di Giraudo.

(Calcio e Finanza)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy