Capocannoniere, sorpresa bookies: sarà CR7 o…Icardi! Paradosso Inter o fiducia nella cessione?

Capocannoniere, sorpresa bookies: sarà CR7 o…Icardi! Paradosso Inter o fiducia nella cessione?

Mauro Icardi continua a vivere la sua pazza estate da separato in casa. Ma per i bookies è favorito al trono dei bomber

di Redazione1908

A quattro giorni dall’inizio del campionato dell’Inter (lunedì sera attesi oltre 60.000 spettatori contro il Lecce a San Siro), Mauro Icardi continua a vivere la sua pazza estate da separato in casa. L’ex capitano nerazzurro non rientra nei piani di Antonio Conte e della società, ma un suo trasferimento (Napoli, Roma e Juventus sempre alla finestra) non si è ancora materializzato e il tempo stringe. Eppure, andando ad analizzare le varie quote, tra i favoriti per vincere il titolo di capocannoniere della Serie A è ancora l’attaccante albiceleste il più quotato tra i giocatori nerazzurri, davanti anche al fiore all’occhiello del mercato Romelu Lukaku.

Secondo le quote Betclic, l’ex numero nove dell’Inter sarebbe alle spalle soltanto di Cristiano Ronaldo e Piatek, con una quota che tocca 6.50. L’attaccante belga dello United si ferma a 10, subito sotto e al pari di Duvan Zapata. Ancora più sorprendenti le quote di Planet Win 365, che vede Icardi “sfavorito” solo rispetto a CR7, con una quota di 6 più bassa (e quindi più probabile) anche rispetto a quella di Piatek. Più alto anche qui anche Lukaku, a quota 9, al pari di Ciro Immobile. Anche per la Snai Icardi è terzo, dietro a CR7 e Immobile. Qui, Lukaku è un po’ più staccato: la quota è 12, come quella di Higuain, Dzeko, Piatek e Quagliarella.

Che i bookies scommettano sulla cessione di Maurito?

Staccato c’è Lautaro – Terzo nella lista degli attaccanti di Conte spicca ovviamente Lautaro Martinez, dopo un primo anno di apprendistato. L’altro argentino però non ha, almeno sulla carta e per i bookies, grandissime speranze: per Betclic vale 30 volte la posta, con una quota che raggiunge quella di Higuain. Planet Win 365 lo posiziona tredicesimo in questa particolare classifica, subito davanti a Petagna, Pavoletti e Schick. Per la Snai la quota raggiunge addirittura 35: come lui Insigne e Inglese. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy