CdS – I cambi di Conte hanno condannato l’Inter: fatale una mossa in particolare

Il duro parere del quotidiano nei confronti delle scelte del tecnico nerazzurro

di Daniele Vitiello, @DanViti

Si è discusso molto delle scelte di Antonio Conte nei vari approfondimenti post Roma-Inter. Ne ha parlato anche il Corriere dello Sport, puntando nettamente il dito contro l’allenatore nerazzurro.

Getty Images

Si legge sul quotidiano: “I cambi hanno condannato l’Inter e il ritorno al successo è rinviato. Conte ha tolto prima Martinez per Perisic, passando a un 5-4-1 più prudente, quasi un segnale alla squadra di voler gestire il vantaggio. E dopo pochi minuti ha richiamato Hakimi e Vidal, per inserire Kolarov e Gagliardini, con il risultato di spostare Young sulla fascia destra. Quest’ultima mossa è risultata fatale, perché proprio dalla parte di Kolarov è arrivato il gol del pareggio della Roma, pochi minuti dopo. Tra l’altro con l’ingresso in campo di Perisic, meno pericoloso di Martinez, Mancini è potuto avanzare spesso, fino a firmare il 2-2 definitivo”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mau - 2 settimane fa

    Superfluo dire che con una rosa come quella attuale qualsiasi tecnico avrebbe fatto meglio di Conte. La difesa a tre, chiodo fisso del tecnico leccese non convince e con questa formula del 3 – 5 – 2 non si va da nessuna parte. La squadra meneghina con un super duo Lukaku-Martinez avrebbe fatto un sol boccone delle compagini di Champions e sarebbe prima in campionato se schierata così:
    Handanovic
    Hakimi – de Vrij – Skriniar – D’Ambrosio (Bastoni)
    Barella – Brozovic – Vidal
    Sensi
    Lukaku – Martinez

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy