CdS – Icardi, pace soft con l’Inter: nessun confronto con i compagni. Ora decide Spalletti

Chi avrebbe voluto un faccia a faccia con l’argentino non è stato accantonato

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano
E’ atteso il verdetto di Spalletti: Mauro Icardi torna tra i convocati dell’Inter? Decidere il tecnico dopo la pace fatta, anche se è stata una pace senza il chiarimento che si diceva avrebbe voluto una parte dello spogliatoio. Il Corriere dello Sport spiega che l’argentino con i compagni non ha parlato. “La strategia portata avanti nella lunga mediazione tra l’ad Marotta e l’avvocato Nicoletti, e conclusa martedì dalla visita ad Appiano del presidente Zhang nel giorno in cui l’ex Samp è tornato in gruppo, ha scongiurato (sia giovedì sia ieri) il confronto che il bomber non voleva avere con il gruppo perché convinto di non aver niente da spiegare. La situazione è stata ricomposta in maniera più naturale ovvero con qualche dialogo con i singoli, con i sorrisi in campo dopo i gol nelle partitelle di mercoledì”, si legge. Spalletti ieri lo ha alternato in allenamento con Keita: gli basterà per essere convocato? Le immagini che sono arrivate da Instagram hanno raccontato di una festa per la compagna di Gagliardini alla quale hanno partecipato tanti giocatori nerazzurri e le loro mogli: c’erano anche Maurito e la moglie. E dalle scene tante cose sembrano andate in archivio, si deve viaggiare verso l’obiettivo minimo della stagione. E in questo momento anche i discorsi sul rinnovo di Icardi è stato accantonato. Spalletti ora deve decidere se è abbastanza in forma per convocarlo: giovedì e ieri Icardi ha partecipato alle sedute video per la preparazione alla gara contro la Lazio. 
(Fonte: Corriere dello Sport)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy