Coco: “Barça più forte anche senza Messi, all’Inter mancherà Nainggolan. Su Icardi-Real…”

Coco: “Barça più forte anche senza Messi, all’Inter mancherà Nainggolan. Su Icardi-Real…”

L’ex giocatore di Inter e Barcellona ha parlato della sfida di mercoledì sera

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Mercoledì sera l’Inter affronterà il Barcellona in Champions League. Una sfida importante in cui Spalletti dovrà fare a meno di Nainggolan, mentre tra le fila dei blaugrana non ci sarà Leo Messi. Questo il parere dell’ex giocatore di Inter e Barça Francesco Coco:

MESSI“Ovviamente anche in Italia si parla tanto dell’infortunio di Messi, per tutti Leo è il 50% del Barcellona. Negli ultimi anni è stato il miglio giocatore dei blaugrana e del mondo. L’assenza di Messi è un vantaggio per l’Inter, giocare con il Barcellona con Messi era diverso. Ho visto sui social il messaggio dell’Inter, sarebbe stato meglio avere contro Messi perché sarebbe stato un onore. Quando una grande squadra affronta un’altra grande squadra, preferisce giocare contro i migliori. Il Barcellona è comunque favorito, ha grandi giocatori, calciatori che sono abituati a giocare questo tipo di partite, poi gioca al Camp Nou dove ha perso pochissimo e quindi ha tutto per poter battere l’Inter”.

INTER“A livello tecnico il Barça è superiore, anche se l’Inter sta facendo bene ultimamente, ha vinto tutte le partite. Ieri ha vinto il derby che è molto importante, 1-0 all’ultimo minuto. E’ una squadra fisica, ma il Barcellona può vincere, secondo me sono più forti. Giocano sempre gli stessi nell’Inter. Però non avrà Nainggolan che per me, insieme a Icardi è il più forte. Nainggolan è un giocatore molto importante a livello di carattere e anche tecnicamente e sarà un’assenza importante. L’Inter ha una grande squadra, ma non ha cambi, non ha panchina. Sicuramente l’Inter cambierà il modulo, per me giocherà col 4-3-3. Non ci sono giocatori in panchina allo stesso livello dei titolari”.

ICARDI –“Icardi sarebbe un grande anche al Real? Dipende da che tipo di giocatore hanno bisogno. E’ un attaccante incredibile che segna tantissimi gol, la storia lo dice. Negli ultimi 5 anni ha segnato quasi 30 gol, fa gol, però è differente da quelli che ha avuto il Real. Higuain, Benzema, facevano gol ma giocavano con tutta la squadra, Icardi no. Non lo vedi per quasi tutta la partita, ma poi un errore degli avversari e lui sfrutta il minimo spazio e quei pochi metri che gli concedono. Sicuramente ci sta nel Real Madrid”.

(Cope.es)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy