FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Ordine: “A Conte non perdonano la Juve”. E Zazzaroni e Cruciani discutono: “Un cretino chi…”

Il giornalista, a Tiki Taka, ha parlato dell'allenatore nerazzurro e delle critiche che gli sono state mosse dai tifosi

Eva A. Provenzano

«Conte era stato messo in croce già quando aveva collezionato otto vittorie consecutive». Franco Ordine, a Tiki Taka, ha parlato così di Conte e della sua Inter e sui tifosi: «Lo hanno criticato anche quando vinceva perché non faceva giocare Eriksen. Quando lo ha fatto giocare non ha convinto se permettete. Il problema di fondo è uno solo. Siccome lui per la maggior parte degli interisti ha il peccato originale di essere stato juventino non va bene». E così si è aperto il dibattito in merito.

«Una cretinata, basta che vinca e non importerà nulla della sua juventinità. Nessuno gli imputa il fatto di essere juventino. Non è vero. Non glielo perdona la società se perde, mica non glielo perdona il tifoso. Superiamo questa cosa dell'ex juventino. È stato in Nazionale, al Chelsea, la Juve non c'entra più niente e nessun interista lo giudica per quello, neanche il più becero. Poi se vogliamo leggere quattro stronzi sul web...», ha replicato Cruciani.

(Fonte: Italia1)

tutte le notizie di

Potresti esserti perso