Corsera – L’Inter dovrà ripartire da Nainggolan: la società ci punta, ecco perché

L’Inter ritrova un elemento fondamentale in vista dell’ultima parte di stagione: Radja Nainggolan

di Gianni Pampinella

Nelle ultime giornate l’Inter ha ritrovato un giocatore fondamentale: Radja Nainggolan. Dopo un 2018 da dimenticare, il centrocampista belga, superati gli infortuni, ha ritrovato la condizione fisica e mentale, è il Ninja che può fare la differenza in queste ultime 4 giornate di campionato, con l’Inter che vuole blindare il terzo posto. “L’obiettivo è chiaro, il futuro meno. La qualificazione alla prossima Champions è lì vicina, come sarà invece l’Inter della prossima stagione e, sopratutto, chi la guiderà è ancora da decidere. C’è però un giocatore ritrovato, Radja Nainggolan“, si legge sul Corriere della Sera. “Il belga compirà 31 anni il 4 maggio, proprio il giorno della trasferta di Udine: una vittoria nerazzurra potrebbe definire in modo netto la volata Champions. «Per me è stata una stagione un po’ sfortunata, prima o poi doveva capitarmene una come questa. Spero di non averne l’anno prossimo», è l’augurio che si fa Nainggolan. Chissà se sulla panchina ritroverà il suo mentore, Luciano Spalletti. L’estate scorsa il tecnico l’ha voluto a ogni costo, per metterlo al centro del suo progetto. Il legame tra allenatore e centrocampista è indissolubile, ha resistito anche a un’annata turbolenta per il Ninja, tornato a servizio solo in quest’ultima parte di stagione. L’Inter dovrà comunque ripartire da Nainggolan, sperando di averlo integro. La società ci punta, per le caratteristiche tecniche differenti dagli altri e, anche perché è il giocatore in squadra con più esperienza internazionale: una dote non da poco, da poter spendere nella prossima campagna europea“.

(Corriere della Sera)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy