Derby Inter-Milan sul mercato: asta per Barella. “E Ausilio punta Biraghi, prezioso anche perché…”

Derby Inter-Milan sul mercato: asta per Barella. “E Ausilio punta Biraghi, prezioso anche perché…”

L’Inter punta il terzino della Fiorentina e il centrocampista del Cagliari, ma ci sono anche i rossoneri

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Il derby sarà in campo domenica sera tra Inter e Milan, ma sarà anche sul mercato perché le due società hanno messo entrambe gli occhi su due giocatori del nostro campionato. Si tratta del terzino sinistro della Fiorentina Biraghi e del centrocampista del Cagliari Barella.

BIRAGHI – L’esterno della squadra viola è una vecchia conoscenza dei nerazzurri, visto che a lungo è stato di proprietà dell’Inter. Ora si sta affermando a Firenze e in molti hanno già messo gli occhi su di lui. “A luglio i rossoneri si erano davvero fatti avanti con la Fiorentina, mettendo nel conto la cessione di Rodriguez. Poi, però, l’avvento della gestione Elliott ha mutato le strategie. Rimasto lo svizzero, la candidatura del viola s’è raffreddata. Quindi lo stop a Strinic in agosto ha indotto Leo a prendere in tutta fretta Laxalt. L’esterno della Fiorentina è rimasto nei radar milanisti nell’ottica di nuovi cambi su quella fascia. E Gattuso è il suo sponsor principale. Del resto il suo agente, Mario Giuffredi, al Milan è già di casa dopo il tesseramento di Conti dell’anno scorso. Di recente anche Spalletti lo ha elogiato, ma soprattutto il d.s. Piero Ausilio non ha dimenticato quel ragazzino scovato quando era all’Atalanta. La via del ritorno all’Inter è aperta. Anche perché i cosiddetti prodotti del vivaio sono preziosissimi per le norme sulle rose sia in Italia che in Europa e Biraghi tornerebbe più che utile alle strategie nerazzurre. Certo, ora come ora servono almeno 15 milioni di euro per indurre in tentazione il d.s. viola Pantaleo Corvino, che evidentemente fa conto su di lui in prospettiva. Non deve stupire, allora, l’eventualità di una richiesta oltre quota 20 milioni. Siamo ai preamboli, sia chiaro”, riporta La Gazzetta dello Sport

BARELLA – “A soli ventun anni, ha già dimostrato di meritare una grande platea. Lui non ha mai sbandato, conquistandosi man mano uno spazio vitale nella società rossoblù, lì dove ha cominciato. E adesso la vetrina azzurra gli dà una visibilità che rimette in circolo (anzi amplifica) le voci sul suo futuro. E anche per lui i due club milanesi sgomitano dalla scorsa estate. Con la ferma intenzione di non lasciare un millimetro agli avversari. Il centrocampista sardo gode di uno sponsor d’eccezione come Radja Nainggolan: guarda caso sono entrambi assistiti da Alessandro Beltrami, architetto dell’approdo del Ninja ad Appiano. La Borsa valori dice che ora 40 milioni potrebbero non bastare più: chi prima arriva, meglio alloggia. Da tempo anche la Roma è sulle sue tracce, vedremo con quali chance, visto che all’orizzonte ci sono anche le big straniere. L’Arsenal, ad esempio, lo osserva e ne annota le doti. In vista di gennaio è dura parlare di trattative, ma la bella serata polacca mette le ali alle ambizioni del cagliaritano. E al suo prezzo. Il Milan cinese ha bussato allo porta rossoblù e di recente anche Leonardo ha preso informazioni, intenzionato a fare il suo gioco in vista dell’estate. Ovviamente molto dipenderà dall’esito della lotta per un posto in Champions. Chi giocherà nella massima competizione europea ovviamente avrà un vantaggio nella prevedibile asta”, si legge sul quotidiano.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy