Gabigol: “Flamengo? Qui grazie a Zico, ho chiesto consigli ad Adriano. Ha parlato il cuore”

L’attaccante brasiliano ha parlato del suo trasferimento al Flamengo

di Marco Macca, @macca_marco

Una lunga intervista rilasciata ai microfoni di globoesporte.com, per raccontare le sue sensazioni e tutte le sue grandi emozioni per la nuova avventura in maglia rubro-negra. Gabigol, attaccante di proprietà dell’Inter appena trasferitosi in prestito fino al 31 dicembre 2019 al Flamengo, ha svelato alcuni retroscena sulla trattativa che lo ha portato al club di Rio de Janeiro. Ecco le sue parole:

Il Flamengo ha una grande storia. Ho ricevuto l’invito di Zico a giocare al Maracanà. E’ venuto verso di me e mi ha detto: ‘Guarda che ti stiamo aspettando’. Non sapevo che avrebbe funzionato. Ci siamo seduti e abbiamo parlato. Ne ho discusso anche con Adriano (ex attaccante dell’Inter e del Flamengo, ndr). Sono giocatori che meritano di essere definiti idoli, hanno fatto la storia. Li rispetto molto. Fare quello che hanno fatto in un club delle dimensioni del Flamengo non è da tutti. Sono arrivato in una squadra che combatte sempre per vincere tutti i titoli, penso che avrà un anno meraviglioso. E’ una società conosciuta in tutto il mondo e che ha grandissimi tifosi. Penso lotteremo per vincere, sono qui dove volevo essere. Penso che tutti i giocatori vogliano venire a giocare nel Flamengo”. 

Gabigol ha poi continuato: “La folla è immensa, ti sostiene, canta canzoni meravigliose. Vuoi sentirla. Le strutture del club sono sensazionali. È una squadra che vuole vincere e i giocatori vincenti vogliono essere qui. Il club ha già grandi giocatori. È stata una tentazione molto grande. È un sogno per me essere qui. Mi sono seduto con la mia famiglia, ho parlato e ho visto dove potevo essere felice e ho pensato che tutto questo potesse accadere qui al Flamengo. Sono stato accolto molto bene dai tifosi, dal consiglio di amministrazione e persino dalla stampa. È stata una decisione unanime. Il mio cuore ha parlato più forte. Quando fai una scelta per il cuore, le cose finiscono per accadere“.

(Fonte: globoesporte.com)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy