Gagliardini: “Inter, che momento prima di entrare a San Siro. Da piccolo ero attaccante…”

Gagliardini: “Inter, che momento prima di entrare a San Siro. Da piccolo ero attaccante…”

Il centrocampista dell’Inter ha parlato in vista della gara col Frosinone

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Nella gara contro il Genoa, Roberto Gagliardini è stato uno dei protagonisti. Il centrocampista dell’Inter spera di esserlo anche questa sera con il Frosinone. Queste le sue parole nel matchday programme dell’Inter:

CINEMA“Prison Break è la mia serie tv preferita, anche se ora sto guardando Dexter. Prima di andare a dormire vedo sempre un paio di puntate. Binge watching? Capito, non lo nascondo. Il DVD del film Harry Potter e la pietra filosofale è stato uno dei miei primi regali di Natale. Ricordo che l’ho visto due volte di fila”. 

HOBBY“Vado in giro con Crystal, il mio bassotto, gioco alla Play, soprattutto a Call of Duty e un giorno mi piacerebbe imparare a suonare la chitarra”. 

SAN SIRO“Il momento in cui stai per entrare a San Siro è molto intenso: lì si raccolgono tutte le energie anche emotive. Da piccolo ho sempre fatto l’attaccante, poi quando sono passato all’Atalanta sono diventato un centrocampista. Ricordo che, al contrario di altri compagni, calcio e studio sono sempre andati di pari passo. Vivere a Bergamo e crescere calcisticamente a due passi da casa mi ha aiutato molto, anche con la scuola”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy